Vi faremo le pulci, è giusto metterci la faccia.

foto.png

Fondatore della rivista e direttore editoriale

 

Sara Maria Serafini nasce a Milano, il 09 giugno 1984, ma vive da sempre in Calabria. Laureata in Ingegneria Edile Architettura, PhD in Urbanistica, insegna e svolge la libera professione.

Ha vinto alcuni concorsi di scrittura, due dei quali promossi dalla Scuola Holden di Torino.

Suoi racconti sono usciti sulle riviste Biblon, Carie, Crack, IL MURO, L'Ircocervo, L'Irrequieto, Narrandom, Pastrengo, Rivista Blam, sul taccuino letterario sasso/carta, su Lumière racconti (il lit-blog di Paolo Zardi), sul Quotidino del Sud e nelle antologie Storie a scuola (Giunti Scuola, 2021), #Wehaveadream (La Stampa, 2013).

Ha pubblicato le raccolte di racconti Ingoia la notte (2015) e Solfeggio in abbandono (2014) entrambe per i tipi di Arpeggio Libero.

Il suo romanzo d'esordio, Quando una donna, è uscito per Morellini nel 2019. Sempre Morellini ha pubblicato il suo secondo romanzo, L'amore che devi, nel 2021.

graziano.png

Redazione (dal Numero Sette)

Graziano Gala, nasce a Tricase nel settembre 1990. Laureato in Lettere classiche è costretto alla migrazione nei peggiori posti della Lombardia, dove scopre che se le città son tutte diverse la provincia è uguale ovunque.

Ha pubblicato racconti su minima&moralia, Risme, Narrandom, Reader For Blind, Crapula, Argo, Settepagine, Verde e Antimateria, blog di Wojtek edizioni.

È redattore della rivista Il Loggione Letterario e direttore artistico della passeggiata letteraria Dal borgo altrOve, Sperimentare il Sud.

Il suo romanzo d'esordio, Sangue di Giuda, è uscito per mininum fax nel 2021.

ermi.png

Redazione

 

Erminia Madeo, nata nella Calabria del nord nel giorno che divide in due gli anni Ottanta (15/06/1985), ha sempre saputo cosa voleva fare nella vita. Divoratrice di libri sin da bambina, si laurea in Editoria e redazione testi a Roma nel 2009 e ritorna il giorno dopo nella sua terra per lavorare alacremente a favore della promozione della lettura.

Dal 2010 entra a far parte di un team giovane e intraprendente che in pochi anni riesce a traformare una piccola casa editrice a conduzione familiare in una bella realtà editoriale calabrese, pubblicando in 6 anni più di 800 volumi. Il suo contributo non è solo all’editing, alla correzione di bozze, all’impaginazione e alla grafica, alla promozione, ma anche all’ideazione di nuovi progetti grafici e soprattutto al carico e scarico dei pacchi di libri. Ma come tante belle favole, anche questa a un certo punto termina. Così Erminia si reinventa e si apre a una nuove esperienze e nuove idee, come l’organizzazione di rassegne enogastronomiche e la conduzione di eventi culturali di vario genere.

E i progetti nella sua testolina sono ancora tanti, ha bisogno solo del tempo necessario per implementarli tutti.

edel.png

Redazione

 

Edelweiss Ripoli, nata a Roma nel 1982, è una farmacista. Vive a Rende, Cosenza.

Ha pubblicato il racconto Ti ho sempre addosso all’interno dell’antologia Racconti a scatti (2013), e i racconti lunghi, in ebook, Rettangoli (2013) e Il giorno che non c’è (2014) entrambi per Officine Editoriali.

Nel 2014 esce sul «Quotidiano della Calabria» il racconto Come in un racconto, nel 2016 partecipa alla seconda serata del concorso letterario "8*8" promosso dall'agenzia letteraria Oblique, con il racconto Il mercato è quadrato.

Il suo primo romanzo, Libere, è uscito nel 2017 per l’Erudita Editore, marchio della Giulio Perrone Editore.

dani.png

Redazione

 

Daniele Sartini nasce il 4 maggio 1979 a Massa (Ms), in Toscana. Laureato in Informazione Scientifica sul farmaco, lavora come responsabile commerciale per un distributore farmaceutico. Ama i gatti, la lettura e la musica di Rino Gaetano. Nonostante gli studi scientifici, la scrittura è la sua vera passione.

Un suo racconto è stato pubblicato da Nottetempo nella raccolta dei vincitori del concorso Racconti nella Rete. Alcuni suoi romanzi sono usciti per i tipi di Del Bucchia, Felici e La Gru.

Il suo ultimo romanzo, Il grigio del fumo, è uscito per Castelvecchi nel 2017. 

REPARTO GRAFICA

fotoj.png

Reparto Grafica - collaboratore esterno

Jamila Campagna è nata l'8 gennaio 1987 a Latina, città in cui abita e ha sempre abitato, luogo dolce e amaro, punto di partenza e approdo di ritorno. Si laurea in Storia dell'arte alla Sapienza di Roma; studia fotografia alla Scuola Romana di Fotografia e Cinema e si specializza in Reportage all'ISFCI. Corsi serali nel quartiere di San Lorenzo in entrambi i casi: ne esce illesa e con un pacchetto di bei ricordi.

Le sue foto sono state pubblicate su Il Fatto Quotidiano e Il Calendario del Popolo.

Si tatua la scritta Pulp Fiction sulla spalla e completa il ciclo accademico con un master in cura museale e di eventi allo IED.

Disegnatrice autodidatta, nel corso degli anni sperimenta tutte le tecniche e si innamora della biro nera.

È co-fondatrice e direttore creativo de IL MURO, rivista di arte, filosofia e visual culture.

pia.png

Reparto Grafica - collaboratore esterno

 

Pia Taccone nasce nel 1978 a Torino, dove vive e lavora. Fa l'illustratrice, ha pubblicato con Eli edizioni, Pearson Italia, Éditions Rue des enfants, Emme Edizioni e Clementoni.  Espone in Italia e all’estero, collabora con artigiani e aziende e partecipa a festival e laboratori, portando l’illustrazione ovunque ci sia spazio per raccontare una storia. Si è formata con Cinzia Ghigliano presso l'Accademia Pictor di Torino, ha conseguito il Master in illustrazione per l'editoria presso l'Ars in Fabula di Macerata e ha frequentato numerosi corsi e workshop di illustrazione, incisione, scrittura creativa, fumetto, ecc...

È il direttore artistico della rivista letteraria Carie.

mara.png

Reparto Grafica - responsabile copertina

Mara Vigna nasce al sud, nel cuore di un’estate del 1986 tra mare e sole, nonostante la sua carnagione sbiadita.

Laureata in Lingue, dottore di ricerca in Linguistica e Genetica, è una traduttrice ed editor appassionata di libri, fumetti e arte.

Ha viaggiato per il mondo, usando tutti i mezzi di trasporto, comprese le sue gambe.

Ama la natura e i cagnolini, con i quali ha un rapporto migliore di quello mai avuto con i suoi fidanzati.

Disegna piccoli scarabocchi graziosi praticamente da sempre, e praticamente ovunque. In particolare, ama le linee essenziali e armoniose, e qualche punto di colore qua e là.

Alcuni dei suoi disegni sono diventati dei doni, che alcuni dei suoi amici incoscienti hanno deciso di tatuarsi addosso. Di questo è orgogliosa, grata e sempre un po’ meravigliata.

HANNO COLLABORATO CON NOI

Natalia Ceravolo: ha contribuito a fondare la rivista e ha lavorato in redazione fino al Numero Otto uscito l'1 dicembre 2020.

Elisabetta Bricca: ha contribuito a fondare la rivista e ha lavorato in redazione fino al Numero Sei uscito l'1 giugno 2020.
 

Maria Concetta Carioti: ha lavorato sui Numeri di Risme Zero, Uno, Due, Tre.