top of page

Vi faremo le pulci, è giusto metterci la faccia.

foto.png

Fondatore della rivista e direttore editoriale

 

Sara Maria Serafini nasce a Milano, il 09 giugno 1984, ma fin da piccola vive in Calabria. Laureata in Ingegneria Edile Architettura, PhD in Urbanistica, insegna nella scuola secondaria di I grado.

Ha vinto alcuni concorsi di scrittura, due dei quali promossi dalla Scuola Holden di Torino.

Suoi racconti sono usciti sulle riviste «Biblon», «Carie», «Crack», «IL MURO», «L'Ircocervo»«L'Irrequieto», «Narrandom», «Pastrengo»«Rivista Blam», sul taccuino letterario sasso/carta, su Lumière racconti (il lit-blog di Paolo Zardi), sul «Quotidiano del Sud» e nelle antologie Storie a scuola (Giunti Scuola, 2021), #Wehaveadream (La Stampa, 2013).

Ha curato, insieme ad Attilio Lauria e Leonello Bertolucci, il volume collettaneo Sfocature. Memorie di foto ritrovate (FIAF/emuse, 2021).

Ha pubblicato le raccolte Ingoia la notte (2015) e Solfeggio in abbandono (2014) per Arpeggio Libero,e i romanzi Quando una donna (2019) e L’amore che devi (2021) – Premio della Giuria V edizione del Premio Letterario Milano International – per Morellini. Un suo romanzo breve distopico, Rigenerazione K035, è uscito per Divergenze (2022) con una postfazione di Ivano Porpora.

andrea.png

Redazione - selezione ed editing

Andrea Corona (Napoli, 1982) è laureato in Filosofia e svolge da dieci anni la professione di editor.

Ha diretto collane di narrativa, saggistica e poesia e collaborato con numerose case editrici tra cui Diarkos (Rimini), Francesco D’Amato Editore (Salerno), La scuola di Pitagora (Napoli), La strada per Babilonia (Milano), Les Flâneurs (Bari), Ombre Corte (Verona), Valtrend (Napoli).

È autore di racconti, novelle, saggi filosofici e letterari. Ha curato la prefazione di una recente riedizione de Lo scarabeo d’oro di Edgar Allan Poe.

Suoi contributi critici sono apparsi sulle riviste «Información Filosófica – Revista Internacional de Filosofia y Ciencias Humanas» (IF Press), «Materialismo storico. Rivista di filosofia, storia e scienze umane» (Università di Urbino Carlo Bo, Edizioni Simple), «Lab/Or. Letteratura e dintorni» (Istituto Universitario L’Orientale di Napoli, Orientexpress Edizioni), «Logoi» (Università degli Studi di Bari Aldo Moro, Mimesis Edizioni), «Rapsodia – Independent Literary Review», «Kaiak – A Philosophcal Journey», «Nazione Indiana», «Crapula», «Racconto Postmoderno», «Grado Zero».

Caporedattore di «Quaerere», è attualmente editor per Homo Scrivens, YelloW e Brassotti Agency.

graziano.png

Redazione - selezione ed editing

Graziano Gala, nasce a Tricase nel settembre 1990. Laureato in Lettere classiche è costretto alla migrazione nei peggiori posti della Lombardia, dove scopre che se le città son tutte diverse la provincia è uguale ovunque.

Ha pubblicato racconti su «minima&moralia», «Risme», «Narrandom», «Reader For Blind», «Crapula», «Argo», «Settepagine», «Verde» e Antimateria, blog di Wojtek edizioni.

È redattore della rivista «Il Loggione Letterario» e direttore artistico della passeggiata letteraria Dal borgo altrOve, Sperimentare il Sud.

Il suo romanzo d'esordio, Sangue di Giuda, è uscito per mininum fax nel 2021, a cui sono seguiti Ciabatteria Maffei (Tetra, 2023) e Controdizionario della lingua italiana (Baldini+Castoldi, 2023), di cui è curatore.

ermi.png

Redazione - selezione ed editing

 

Erminia Madeo, nata nella Calabria del nord nel giorno che divide in due gli anni Ottanta (15/06/1985), ha sempre saputo cosa voleva fare nella vita. Divoratrice di libri sin da bambina, si laurea in Editoria e redazione testi a Roma nel 2009 e ritorna il giorno dopo nella sua terra per lavorare alacremente a favore della promozione della lettura.

Dal 2010 entra a far parte di un team giovane e intraprendente che in pochi anni riesce a traformare una piccola casa editrice a conduzione familiare in una bella realtà editoriale calabrese, pubblicando in 6 anni più di 800 volumi. Il suo contributo non è solo all’editing, alla correzione di bozze, all’impaginazione e alla grafica, alla promozione, ma anche all’ideazione di nuovi progetti grafici e soprattutto al carico e scarico dei pacchi di libri. Ma come tante belle favole, anche questa a un certo punto termina. Così Erminia si reinventa e si apre a una nuove esperienze e nuove idee, come l’organizzazione di rassegne enogastronomiche e la conduzione di eventi culturali di vario genere.

E i progetti nella sua testolina sono ancora tanti, ha bisogno solo del tempo necessario per implementarli tutti.

dani.png

Redazione - selezione ed editing

 

Daniele Sartini nasce a Massa (Ms) il 4 maggio 1979, ma vive in un piccolo paese della Liguria. Laureato in Informazione Scientifica sul farmaco, lavora come responsabile commerciale nella distribuzione intermedia farmaceutica.

A maggio 2022 ha fondato Tubo '90, un podcast nel quale racconta la cultura pop degli anni '90, disponibile su Spreaker e Spotify.

Suoi racconti sono apparsi su varie riviste – «IL MURO», «Verde Rivista», «Blam Rivista» – e in un'antologia edita da Nottetempo.

Suoi romanzi sono usciti per Del Bucchia, Felici, La Gru, Castelvecchi. L'ultimo, Dopo la Tempesta, è stato pubblicato da Morellini nel 2023.

fotoj.png

Redazione - rubrica MixTape

Jamila Campagna (Latina, 1987), storica dell’arte e ricercatrice indipendente, segue una linea di indagine interdisciplinare, con particolare interesse per la cultura visiva, la dimensione museale, le dinamiche urbane e l’editoria, inseguendo l’inconsueto con un approccio teorico e pratico.

Nel 2015 co-fonda la rivista «IL MURO» Arte, Media, Filosofia, Visual Culture, di cui è direttrice creativa. Nel 2018 inizia la collaborazione con «Risme» come illustratrice; qui sperimenta la penna biro con il collage analogico, fino ad approdare alla rubrica "Mixtape": una compilation audiovisiva fatta di scrittura e artwork.

astro.png

Redazione - oroscopo razionale letterario

 

Giampaolo Cecchetti nasce il 26 agosto del 1987 a Narni, in provincia di Terni, ma fin dall'infanzia vive a Roma, la città che considera casa. Laureato in Ingegneria aerospaziale, trascorre le sue ore lavorative a ottimizzare traiettorie di volo, ritagliandosi abbastanza tempo libero per coltivare diecimila hobby che vengono solitamente abbandonati nel giro di poche settimane. Quello che ama sempre fare è leggere, guardare serie TV e giocare a scacchi.

Ha iniziato a interessarsi all'astrologia poco più di dieci anni fa, inizialmente con estremo scetticismo ma lentamente convincendosi della sua validità come bussola per aiutare le persone a orientarsi nella propria vita. In omaggio alla propria formazione scientifica, mantiene un approccio molto razionale all'astrologia, con lo scopo di fornire indicazioni utili e concrete su quali aspetti della propria vita concentrarsi a seconda dei transiti planetari.

Durante la pandemia decide di affrontare l'isolamento in maniera produttiva e dà il via a un canale YouTube – che ha superato i cinquemila iscritti – e un profilo Instagram dedicati all’astrologia, battezzandoli Astroreading.

REPARTO GRAFICA

HANNO COLLABORATO CON NOI

mara.png

Reparto grafica - responsabile copertina

Mara Vigna nasce al sud, nel cuore di un’estate del 1986 tra mare e sole, nonostante la sua carnagione sbiadita.

Laureata in Lingue, dottore di ricerca in Linguistica e Genetica, è una traduttrice ed editor appassionata di libri, fumetti e arte.

Ha viaggiato per il mondo, usando tutti i mezzi di trasporto, comprese le sue gambe.

Ama la natura e i cagnolini, con i quali ha un rapporto migliore di quello mai avuto con i suoi fidanzati.

Disegna piccoli scarabocchi graziosi praticamente da sempre, e praticamente ovunque. In particolare, ama le linee essenziali e armoniose, e qualche punto di colore qua e là.

Alcuni dei suoi disegni sono diventati dei doni, che alcuni dei suoi amici incoscienti hanno deciso di tatuarsi addosso. Di questo è orgogliosa, grata e sempre un po’ meravigliata.

HANNO COLLABORATO CON NOI:

Elisabetta Bricca: ha contribuito a fondare la rivista e ha lavorato in redazione fino al Numero Sei uscito l'1 giugno 2020.
 

Maria Concetta Carioti: ha lavorato sui Numeri di RISME Zero, Uno, Due, Tre.

Natalia Ceravolo: ha contribuito a fondare la rivista e ha lavorato in redazione fino al Numero Otto uscito l'1 dicembre 2020.

Sara Cuperlo: ha collaborato, in qualità di responsabile delle illustrazioni, per i Numeri di RISME Undici, Dodici e Tredici.

Pia Taccone: è stata collaboratore esterno per i Numeri di Risme da Zero a Undici, illustrando tutti i racconti della sezione "punta di diamante".

Edelweiss Ripoli: ha contribuito a fondare la rivista e ha lavorato in redazione fino al Numero Quindici uscito l'1 settembre 2023.

bottom of page